Sviluppo

Risolvo

Creo

Tesi

banner tesi stefano dalessandro

In questa area del sito trovate le mie due tesi di laurea: Magistrale e Triennale.

Copertina della tesi: L'audace colpo dei soliti noti

Questa è la mia tesi di Laurea Triennale, discussa nell'ottobre 2010, atto conclusivo del percorso di studi in Scienze e tecnologie della comunicazione. Relatrice della tesi è stata Silvia Leonzi, della cattedra di Analisi dell'industria culturale.
L'audace colpo dei soliti noti è un'indagine sui meccanismi e i processi che hanno sancito la fine di un genere cinematografico che ha raccontato il boom economico con un sorriso amaro sulle labbra. Ha criticato la nascente borghesia italiana (scopiazzando un po' i romanzi dell'800 francese, bisogna riconoscerlo).
Il contesto in cui nasce il genere cinematografico è, dunque, la ricostruzione postbellica e l'imponente e improvviso sviluppo economico italiano.
L’Italia è uscita dal secondo dopoguerra profondamente provata economicamente e materialmente. Il paese travolto dalle macerie rinasceva però pieno di speranze trasportato dall’euforia della liberazione e dall’illusoria consapevolezza che da quel momento in poi si sarebbe finalmente potuto costruire un paese civile e migliore, dove tutti gli italiani si sarebbero finalmente liberati dalla fame e dal bisogno. Sappiamo tutti che le cose non andarono così. Al posto del benessere arrivò il consumismo, gli status symbol, l’edonismo, la voglia di apparire.

Copertina della tesi: Comunicare i beni comuni: il caso Teatro Valle Occupato

Questa è la tesi magistrale scritta come fase conclusiva del mio percorso universitario, ultima tappa del corso di laurea in “Comunicazione e pubblicità per pubbliche amministrazioni e non profit”. Ho svolto la tesi all'interno della cattedra di “Comunicazione dei diritti della cittadinanza attiva”, Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione dell’Università “La Sapienza” di Roma, anno accademico 2013/14. La cattedra era (ed è ancora) presieduta dalla Professoressa Gaia Peruzzi ed il titolo completo della tesi è: “Comunicare i Beni Comuni: il caso Teatro Valle Occupato. Strategie e tecniche di una comunicazione riuscita”. Relatrice della tesi è stata la Professoressa Gaia Peruzzi.
La tesi è stata pubblicata da Labsus, il sito che racchiude il laboratorio sulla sussidiarietà che si propone l'obiettivo di diffondere la cultura e la pratica dei beni comuni. Riportando esperienze, riflessione e best practice sull'argomento. L'articolo che pubblica e discute della mia tesi è consultabile al presente link.
Come si comunicano i beni comuni? Se esiste una comunicazione specifica dei beni comuni e se la comunicazione può esser considerata arma fondamentale nella lotta per difenderli dal logoramento a cui sono sottoposti da un uso predatorio - tanto del settore privato quanto di un settore pubblico che troppo spesso abbraccia logiche mercantilistiche – allora è utile osservare un caso interessante di comunicazione dei beni comuni, il caso del Teatro Valle Occupato.

Toogle Right

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.