Opere pubbliche nella frazione: per ora arrivano solo alcune pensiline per le fermate degli autobus

Una delegazione di cittadini campoleonesi ha incontrato il vicesindaco Franco Gabriele per chiedere interventi sul territorio. L'incontro è stato richiesto dai cittadini dopo la delusione giunta dall'approvazione del Piano Triennale Opere Pubbliche 2013/2015 che, per l'ennesima volta, esclude totalmente la frazione.

 franco gabriele campoleonesi 1000"Nel piano triennale per Campoleone non sono previste neanche 5 lire" ha esordito Tantari, il portavoce dei residenti. Poi ha proseguito "Non abbiamo un depuratore, gli scarichi fognari casalinghi finiscono in un fossato, le strade sono pessime. Mancano i parcheggi. Non c'è neanche una pensilina per l'attesa degli autobus nè un area giochi per i bambini. In più servirebbero dei dossi in via Tufello per la sicurezza stradale".

Tuttavia i problemi non finiscono qui, resta ancora in ballo il piano integrato che coinvolge l'area compresa tra via Campoleone scalo e via Tufello, progetto che prevede migliaia di metri cubi di cemento e centinaia di appartamenti senza un contestuale allargamento proprio di via Tufello (che verrebbe praticamente intasata) e senza la realizzazione di un depuratore.

Osservazioni, queste ultime, già avanzate dall'amministrazione ai promotori del progetto nell'ultima commissione urbanistica ad esso dedicata. Da Franco Gabriele a riguardo è arrivata una ulteriore rassicurazione "Su questo voglio tranquillizzare i residenti perché non c'è tutta questa voglia di costruire, prima che questo diventi realtà edificata, se tutto va bene, passeranno dieci anni. Però se domani mattina decidono di realizzare, lo faranno secondo le nostre osservazioni".
franco gabriele tagliataNessuna speranza, invece, per interventi immediati. Il vicesindaco ha promesso che arriveranno solo quando il comune salderà i suoi debiti "Quando finiremo di pagare questi 30 milioni circa di debito, si spera nel bilancio del 2015, probabilmente tante risposte noi saremo in grado di darle" ha detto il vicesindaco. Ha concesso speranze solo per un piccolo intervento riguardante le coperture delle fermate degli autobus "La regione ci ha finanziato 60 pensiline, lì possiamo fare qualcosa".

Stefano DAlessandro
Author: Stefano DAlessandroWebsite: www.stefanodalessandro.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me

Sono nato il 26-12-1982 e mi sono laureato in Comunicazione e pubblicità per pubbliche amministrazioni e non profit nella Facoltà di Scienze politiche, Sociologia e Comunicazione dell'Ateneo Sapienza di Roma. Ho maturato esperienza negli uffici stampa di Associazioni Non Profit (Officina Culturale Arci La Freccia di Aprilia dal febbraio all'agosto del 2009), enti pubblici (ENIT Agenzia Nazionale del Turismo da marzo a ottobre 2010) e nell'agenzia di comunicazione Edi-press. Ho scritto di sport, cronaca e politica locale per il quindicinale il Caffè. Da sempre appassionato di nuove tecnologie e web ho deciso dopo l'esperienza del giornalismo di orientare la mia carriera professionale su questo nuovo fronte per passione e per arricchire le mie competenze professionali in maniera trasversale e poliedrica. Attualmente lavoro come web master/content manager di Avalon Instruments. Realizzo e sviluppo siti web ed effettuo lavori di grafica.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Condividi sui social

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi contatti social

Sostienimi

Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato utile?

Sostienimi con una donazione di 2 €

Toogle Right

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.