Sviluppo

Risolvo

Creo

Cronaca Campoleone

banner cronaca locale Campoleone

Una parte della mia vita l'ho spesa raccontando quel che è successo a Campoleone (Aprilia - LT), luogo in cui sono nato e cresciuto. Pubblico questi miei articoli per offrire una memoria per il presente ed il futuro di quel che è accaduto, dei problemi vissuti e affrontati dai residenti.

Discussione sul Piano Integrato in commissione urbanistica

Il consiglio comunale del 19 dicembre 2013 promuove il progetto che porterà 97 mila metri cubi di cemento a Campoleone

Con ben 13 voti favorevoli e solo 7 contrari il consiglio comunale recepisce il piano integrato che prevede 90 mila metri cubi di cemento destinato ad abitazioni e 7 mila ad attività commerciali. Saranno circa dieci le palazzine che sorgeranno tra via Campoleone scalo e via Tufello, si svilupperanno ciascuna su 4 piani al massimo.

Il vice sindaco di Aprilia Franco Gabriele

Il consiglio comunale del 19 dicembre scorso ha approvato un progetto che cambierà profondamente la borgata. Il vicesindaco Gabriele chiarisce alcune perplessità. Da quando il progetto è stato depositato al Comune di Aprilia, nella frazione di Campoleone quasi non si parla d'altro. Ora è stato approvato provocando nei residenti numerose perplessità. Il piano prevede la costruzione di circa 10 palazzine su una superficie di 58.000 mq circa, che potrebbero ospitare qualcosa come 1.000 abitanti in più. Attualmente l'area adiacente a quella interessata dal piano di abitanti ne contiene circa 800 ed è tutt'ora sprovvista di fogne e arterie stradali adeguate. Alcune di  queste perplessità sono state chiarite dal vicesindaco e assessore all'urbanistica del Comune di Aprilia Franco Gabriele.

Campoleone: zona di futuro sviluppo del Piano Integrato

La commissione promuove il piano con riserva, Terra parla di "miracolo". Rimangono perplessità su viabilità e rete fognaria.

La commissione urbanistica del 5 dicembre scorso ha espresso parere favorevole sul Programma integrato di interventi (ormai noto ai più come Piano integrato), presentato dalla società Colosseum srl e Tomassini A. e S., mettendo però a verbale alcune osservazioni.

Cittadini campoleonesi manifestano davanti il Comune

L'amministrazione si è impegnata a fornire un parere legale ai cittadini sulle bollette di Acqualatina. Approvata all'unanimità una proposta dell'opposizione per far tornare di proprietà comunale gli impianti idrici. Dopo quasi un anno di abbandono e incertezze i cittadini di Campoleone ottengono dall'Amministrazione apriliana almeno due promesse. Un parere sul pagare o meno le bollette relative il servizio idrico e l'impegno a trovare una via legale per riappropriarsi degli impianti campoleonesi ora gestiti da Acqualatina. Il parere verrà espresso dall'amministrazione consultando i legali del comune. Parteciperanno alle consultazioni anche tutti i capigruppo del consiglio comunale.

Opere pubbliche nella frazione: per ora arrivano solo alcune pensiline per le fermate degli autobus

Una delegazione di cittadini campoleonesi ha incontrato il vicesindaco Franco Gabriele per chiedere interventi sul territorio. L'incontro è stato richiesto dai cittadini dopo la delusione giunta dall'approvazione del Piano Triennale Opere Pubbliche 2013/2015 che, per l'ennesima volta, esclude totalmente la frazione.

Condividi sui social

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi contatti social

Sostienimi

Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato utile?

Sostienimi con una donazione di 2 €

Toogle Right

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.