Sviluppo

Risolvo

Creo

Regia: Jia Zhangke
Anno: 2013
Attori: Zhao Tao

Quattro storie vere raccolte dai social cinesi e raccontate da Jia Zhangke (forse il regista cinese della sesta generazione più famoso all’estero), per narrare la Cina di oggi, una Cina in perenne mutamento e perentorio sviluppo. Quattro emblematiche storie dalle zone periferiche della Cina, villaggi lontani dalle megalopoli affollate e scintillanti che i media occidentali offrono, quelle poche volte che puntano gli occhi sulla Cina al di fuori degli incontri tra capi di Stato. Quattro storie sul cambiamento viste direttamente dagli occhi e dalla pelle di persone normali in puro spirito neorealistico (del resto è proprio il regista che ha affermato di essere stato influenzato dal movimento cinematografico italiano).

Un minatore della provincia dello Shanxi che non si ostina al dilagare della corruzione nel suo piccolo villaggio. Dopo la frustrazione per l’ininfluenza delle sue denuncie, abbandonato dalla pubblica amministrazione, ignorato dai colleghi e dagli altri residenti abituati e impotenti davanti al malaffare, alla fine, disperato, decide di farsi giustizia da solo. Imbraccia il fucile e uccide a sangue freddo uno ad uno tutti i corrotti. Bella la scena in cui capisce impotente dell’impossibilità di cambiare le cose: la camera si allontanta lentamente all'indietro da lui che oltrepassa sconsolato la piazza del villaggio dove campeggia una statua in gesso di Mao, ridotto a simbolo svuotato di significato. “Sei nato nel periodo sbagliato” gli dicono gli amici … come a dire “la rivoluzione culturale è finita … ”

Un giovane lavoratore che abbandona la fatica del lavoro senza futuro in un piccolo villaggio per rapinare una banca. Ladro o moderno bandito, Jia Zhangke non ci offre né risposte, né giudizi morali. Posa semplicemente la sua camera sui fatti, come De Sica e Pasolini qui da noi anni fa, come dovrebbe fare il giornalismo ma non fa. Del resto è cosa risaputa: il giornalismo che dovrebbe raccontare la realtà la deforma, il cinema che dovrebbe raccontare storie di fantasia racconta la realtà.

Una donna di mezza età che tenta di abbandonare, senza successo, il suo lavoro di receptionist in una sauna. Costretta a tornare al lavoro, stufa dei soprusi dei viscidi clienti, perde il controllo uccidendone uno, come reazione per la rabbia, la disperazione e le umiliazioni subite.

Un giovane ragazzo impiegato nelle fabbriche di Donguan costretto a lavorare per risarcire un collega a causa di un incidente di lavoro causato da una distrazione. Schiacciato dal debito, dal senso di colpa e dalle minacce del collega ferito, tenta di scappare e rifarsi una vita in uno dei bordelli di Macao. Costretto al ritorno, non sopporta il peso della situazione e si suicida gettandosi dal balcone della stanza condivisa con altri ragazzi lavoratori.

Quattro storie di rabbia e violenza, emarginazione e perdita di controllo. È questa la nuova Cina sommersa?

Stefano DAlessandro
Author: Stefano DAlessandroWebsite: www.stefanodalessandro.itEmail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Alcune informazioni su di me

Sono nato il 26-12-1982 e mi sono laureato in Comunicazione e pubblicità per pubbliche amministrazioni e non profit nella Facoltà di Scienze politiche, Sociologia e Comunicazione dell'Ateneo Sapienza di Roma. Ho maturato esperienza negli uffici stampa di Associazioni Non Profit (Officina Culturale Arci La Freccia di Aprilia dal febbraio all'agosto del 2009), enti pubblici (ENIT Agenzia Nazionale del Turismo da marzo a ottobre 2010) e nell'agenzia di comunicazione Edi-press. Ho scritto di sport, cronaca e politica locale per il quindicinale il Caffè. Da sempre appassionato di nuove tecnologie e web ho deciso dopo l'esperienza del giornalismo di orientare la mia carriera professionale su questo nuovo fronte per passione e per arricchire le mie competenze professionali in maniera trasversale e poliedrica. Attualmente lavoro come web master/content manager di Avalon Instruments. Realizzo e sviluppo siti web ed effettuo lavori di grafica.


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Condividi sui social

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi contatti social

Sostienimi

Ti è piaciuto questo articolo? Ti è stato utile?

Sostienimi con una donazione di 2 €

Toogle Right

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.